Non solo Sushi!!! L’Happy hours nipponico.

Gli Izakaya sono dei tradizionali bar di Tokyo, minuscoli nei quali assaporare i Cicchetti/Spunciotti di Tokyo.

Gli izakaya si riconoscono perché hanno delle piccole lanterne rosse all’ingresso.

Semanticamente significa “i” (sedersi) “saka” (sake) e “ya” (negozio), locanda ove bere il Sake.

Sono molto economici e senza galateo , i cittadini vi si recano dopo il lavoro per le ultime bevute della giornata.

Si entra senza scarpe, ci si accomoda sul Tatami, nei locali più recenti vi è il bancone.

La tradizione impone di lavarsi le mani prima dei pasti, infatti gli inservienti, una volta che ci si accomoda, vi serviranno gli oshibori, il caldo ed accogliente “lava mani” caldo.

Come in alcuni “Bacari veneziani” si comincia con dei piccoli antipasti di finger food, dopodiché, qual si voglia, arrivare a patti più elaborati.

Sono dei veri e propri “Happy Hours” londinesi. I cibi e le bevande servite fanno parte della tradizione culinaria giapponese: dagli yakitori al sushi, dal sakè al whisky. Nella maggiorparte degli izakaya si utilizza la formula all you can drink and eat.

I migliori Izakaya di Tokyo?

Seguiteci…

“MANGEREMO NEI MIGLIORI IZAKAYA PER VOI

nel nostro imminente viaggio a Tokyo.

Cito.: Marco Togni

Unko Museum – museo delle cacche!!! :-O

Insieme alla stagione dei fiori di ciliegio a marzo, Yokohama, la città portuale adiacente a Tokyo, aprirà il suo primo museo interamente dedicato alla cacca.

É tutto vero!!!!

Si chiama “Unko (cacca in giapponese) Museum”, l’attrazione temporanea sarà in giro solo per quattro mesi dal 15 marzo al 15 luglio.

Ma non preoccuparti, la cacca qui è di tipo emoji, non é vera.

Il museo si concentra esclusivamente su unko carine, color pastello, complete con la loro mascotte ‘Unberuto., ovvero

una montagna di cacca ambulante che porta in giro il proprio wc.

Il museo è diviso in tre zone tematiche, ognuna delle quali prende il nome da un gioco di parole unko – “un’teractive”, un’ontgenica e un’intelligence.

Per gli Instagrammers, avrai la possibilità di scattare le foto mentre assaggi le mille coppe di gelato, indovinate a forma di cosa…

C’è anche una mostra di pezzi d’arte di unko, oltre a souvenir a tema di cacca provenienti da tutto il mondo.

Per maggiori informazioni, controlla il loro sito ufficiale qui (solo in giapponese).

https://ale-box.com/unkomuseum/

In Giappone un cocktail bar con vista rifiuti

https://www.youtube.com/watch?v=S7CcTobfBHU

 Un luogo insolito per andarsi a bere un drink dopo il lavoro. Invece il “Gomi-Pit” bar di Musashino, a Ovest di Tokyo (da Gomi che significa spazzatura) è pieno di gente, tutte le sere. La vista dalle vetrate non offre un panorama sulla città. L’affaccio è interno e mostra un braccio meccanico in funzione che acchiappa spazzatura.

Il locale, infatti, si trova sopra uno stabilimento di smaltimento rifiuti, dove c’è anche un inceneritore. Il contrasto è forte. Agli ultimi piani si ascolta musica e si bevono cocktail e vino, in basso cumuli di immondizia quotidiana tirati su da una gru fino all’altezza dei clienti intenti a fare l’aperitivo.

L’obiettivo è sensibilizzare sul tema e mostrare ai giapponesi quanti rifiuti producono. Ma anche i clienti sembrano apprezzare. La puzza non si sente, il bar è accogliente e di design e anche i bambini si incuriosiscono e si sensibilizzano sulla salvaguardia dell’ambiente e l’importanza del riciclo.

http://www.askanews.it

Japanese Journey

Con questo video, vorremmo regalarvi alcuni momenti magici del un nostro viaggio in Giappone.

Troverete i Rockabilly dancers al Yoyogi Park di Tokyo, alcuni ritratti rubati in Takeshita Dori (Harajuku, Tokyo), e tanti altri luoghi curiosi da visitare.

Riconoscete questi luoghi?

© carlo stanchina – 2019 – www.carlostanchina.com

Come si mangia il Sushi?

Il sushi è per noi italiani il piatto più conosciuto della cucina giapponese.Ma lo sapete… come si mangia il vero Sushi?

Non è difficile. Basta seguire 5 semplici mosse
  
1. Prendete il sushi con le bacchette o con… le dita (si può, l’avreste mai detto?).

2. Immergete delicatamente il sushi nella salsa di soia, dalla parte del pesce, evitando di inzuppare il riso, (errore che tutti fanno).

3. Quando portate il sushi alla bocca, fate in modo che la lingua lambisca il boccone dalla parte del pesce.

4. Prendete il sushi dal piatto di portata girando le bacchette, in modo da non utilizzare la punta (che mettete in bocca).

5. Per dire che avete finito, riponete le bacchette parallele sulla ciotolina della soia.

Vi do però anche 6 consigli sulle cose da non fare assolutamente mentre degustate del buon sushi…

  

1. Non strofinate le bacchette tra loro per ripulirle dai residui di riso e pesce.

2. Non mangiate mezzo boccone di sushi alla volta (proprio così: dovete ingurgitarlo tutto).

3. Non mettete le foglie di zenzero sul pesce a mò di decoro (lo zenzero si mangia tra un boccone di sushi e l’altro, per preparare il palato a un altro gusto).

4. Non pucciate l’intero pezzo di sushi nella soia, come fosse un biscotto nel caffellatte.

5. Non sciogliete il wasabi nella soia. Il wasabi va messo direttamente sul sushi.

6. Non date soldi in mano allo chef, perché non può toccarli (regola valida nei sushi-bar dove a servirvi c’è direttamente lo chef). 

Ecco, ora siete pronti per gustare del Sushi senza fare brutte figure

🍣ITADAKIMASU!!!🍣

Curiosità 

I taxi circoleranno senza taxisti. E’ la sperimentazione che partirà nel 2016 in Giappone. Circa 50 le persone coinvolte che, almeno inizialmente, percorreranno tragitti per una distanza non superiore ai tre chilometri. Da casa ai negozi della zona e ritorno, rimanendo sempre sulle strade principali della città. Con alcuni membri dello staff che, durante questi test, saranno a bordo per controllare che tutto funzioni nel migliore dei modi. Il progetto è nato dalla collaborazione tra il governo giapponese, la prefettura di Kanagawa (a sud di Tokyo) e la Robot Taxi Inc

Angurie quadrate

Le angurie si producono e si consumano praticamente in tutto il mondo e tutti siamo abituati a comprarle ed a vederle in giro. Solitamente, però, le angurie hanno una forma allungata e di certo non molto regolari.

Come reagireste di fronte a delle angurie cubiche?

Già, è proprio questa la nuova stranezza che arriva direttamente dal Giappone e che sta facendo parlare il mondo intero. I giapponesi hanno studiato una tecnica per riuscire a far crescere delle angurie cubiche.

Il loro aspetto è decisamente molto particolare ma in molti ne sostengono la maggiore praticità non solo nel trasporto ma anche nella loro suddivisione in porzioni che in questo modo diventa particolarmente semplice.

Lo sapevate che…

1) I giapponesi lavorano tanto e spesso fanno gli straordinari perché sono estremamente precisi e meticolosi e di conseguenza non riescono a svolgere nel normale orario di lavoro tutto ciò che hanno pianificato per la giornata. 

 2)In Giappone ci sono cabine del telefono esclusivamente per chiamate nazionali ed altre solo per chiamate internazionali.

3)Le portiere dei taxi si aprono automaticamente; non cercate di aprirle voi, il tassista non approverebbe!

4)Al supermercato la frutta e la verdura non si vendono a peso ma a pezzo e ogni frutto è accuratamente confezionato in retine di plastica bianche.

5)Le biciclette viaggiano sul marciapiede, non per strada o nelle piste ciclabili come da noi. Sovente succede che i pedoni vengano investiti dai ciclisti.

6)Vomitare assieme agli amici dopo aver bevuto ettolitri di alcool è normale: vi capiterà sicuramente di incontrare donne e uomini giapponesi negli angoli della strada che rigettano gli interi bagordi di una serata

7)In Giappone si guida a sinistra, come in Gran Bretagna.

8)Per le strade, dalle più popolose metropoli ai più sperduti paeselli di campagna, ci sono fornitissimi distributori automatici di bevandealcoliche o analcoliche, calde o fredde.

9)A San Valentino solo le donne devono fare un regalo al loro fidanzato, in genere fiori o cioccolatini.

10)Nelle scuole giapponesi l’uniforme è obbligatoria anche al liceo e la figura del bidello non esiste; sono infatti gli insegnanti e gli studenti che si occupano di ordinare le aule ma soprattutto di mantenerle pulite durante le lezioni.

Nostalgia…

… Anche dopo questo viaggio la nostalgia mi assale… Mi manca tutto di Tokyo e del Giappone!!! Profumi, odori, colori, luci, sapori, persone e suoni!!! A proposito di questi ultimi vi consiglio di fare una visitina a questo sito http://melody.pos.to!!!! Tutti i suoni e le musiche degli annunci della metro di Tokyo!!! Fantastico!!! 😍

Lanterne sul Fiume

Questa sera andremo ad Asakusa, a vedere le lanterne galleggianti sul fiume Sumida-gawa, atto culmine della cerimonia chiamata Tōrō Nagashi (si potranno scrivere e disegnare qualsiasi cosa sulla carta delle lanterne).

Questa cerimonia si celebra durante il festival di Bon, ed é credenza che gli spiriti dei propri cari discendono dal fiume, ritornando alla vita.

Le tōrō sono le lanterne tradizionali giapponesi fatte di legno e carta.

  

  

  

Okonomiyaki e Yakisoba

 Okonomijaki Honijn – 1-17-2 Kabukicho Komatsu Bldg. 7-8F, Shinjuku 160-0021 Prefettura di Tokyo

Vicino alla Shinjukuekiyasukunidori

Questa sera abbiamo cenato in un ristorante tipico giapponese.

Specialità Okonomiyaki (letteralmente ciò che vuoi alla pasta) e Yakisoba (spaghetti saltati) una tavola calda, e credeteci… era bollente!!!…

Al centro della tavola, vi sono delle piastre molto calde chiamate Teppan, sulle quali ognuno dovrà cuocere il proprio pasto.  

Quando arriva l’ordine, ci si trova davanti una ciotola come questa…

  • Okonomiyaki 
  • Yakisoba 

… si dovranno versare i vari ingredienti sulla piastra e cuocerli con l’aiuto delle spatole in metallo. Finita la cottura, si potrá guarnire il piatto con Katsuobushi (Scaglie di tonno essiccato)  e a piacere salsa Otafuku, densa ed agrodolce, simile al ketchup con Worcester, e la maionese giapponese, che è da sballooooo!!!

  • La salsa otafuku 

Buon appetito!!

(A breve arriveranno i video)

Sushi, ramen, Gyoza,takoyaki??? Ne abbiamo!!!

Gironzolando per le vie di Tokyo abbiamo provato più cibi possibili, uno più buono dell’altro!!! 

Partiamo con il pasto mangiato in aereo all’andata…

     Colazione a Tzukiji con Donburi….squisito!!!
  Pranzo ad Obaida con Tomkatsu da Tomkatsu Wako  
Cena a base di sushi a Shinjuku al nostro amato ristorante Himawari Sushi ❤️❤️❤️

    
    
     Veloce pranzo ad Akihabara…cucina cinese…buona!
  Altro sushi     
  Ramen più buoni del mondo a Shibuya!!! Da sogno!

     
  Sushi da sushi Zanmai a Shinjuku…lo metterei al terzo posto…

    
  Fantastici e gustosissimi Takoyaki ad Harajuku!!!  
Provati per la prima volta e subito innamorati!!! Gyoza lessi o alla piastra…ah i nostri con aglio 😁

Questi sono due tipi di gyoza mangiati al famoso Gyoza Lou di Harajuku